Storia

Il coro, a voci dispari, nasce nel 1978 grazie alla passione di un piccolo gruppo di amici per il canto popolare e il piacere di stare insieme. Inizialmente diretto dal maestro Renato Di Daniel, il coro, che prende il nome dal canto " La contrà de l'acqua ciara" di Bepi De Marzi, e che ha visto susseguirsi alla direzione del coro i Maestri Paolo Vitiello, Giuseppe Criveller, Lucia Libralesso, Emanuele Pedrini, Francesco Pavan, Maurizio di Bella, ha maturato nel tempo un forte interesse verso altre forme di espressione musicale accrescendo il proprio repertorio fino ad estenderlo alla musica polifonica sacra e profana..
Nel corso di questi anni il coro, che nel 2008 ha festeggiato il trentennale, ha preso parte a numerose manifestazioni e rassegne delle quali si citano a titolo d'esempio solo le più significative:" Festival della Coralità Trevigiana " (2001); "Valori della gente veneta" (Corciano-Perugia 2002); "Rassegna di Cori Folkloristici" (Fossalta di Piave-Treviso 2003); "XXIV Rassegna di canti popolari e di montagna" (Pianiga-Venezia 2003); "Rassegna corale in Abbazia di Corno di Rosazzo" (Udine); "Venezia in coro"(Venezia 2003 e 2005); XII Giornata FAI di Primavera (Chiesa di San Gregorio-Treviso 2004); ha partecipato nell'anno 2003 e 2005, al Festival Organistico Internazionale tenutosi a Collalto in provincia di Treviso.
Dal 2004 il coro si è esibito frequentemente a fianco di importanti solisti e orchestre riscuotendo consensi di critica e di pubblico grazie alla versatilità del repertorio che ha consentito di realizzare collaborazioni e scambi con Associazioni Musicali presenti nel triveneto, con altri Cori e in particolare con l'associazione "Amici della Musica Toti Dal Monte" e l'associazione "Musici Mojanesi" di Mogliano Veneto (Treviso).
Significativa in tal senso l'esperienza operistica in forma di concerto, che iniziata nel luglio 2004 con "Rigoletto" di G. Verdi a Mogliano Veneto (Treviso) e replicata a Scorzè (Ve) nel febbraio 2004 e a Marghera (Ve) nel luglio 2004, è continuata nel corso del 2005 con la rappresentazione dell'opera "Il Trovatore" di G. Verdi a Mogliano Veneto (luglio 2005) e a Marcon (settembre 2005).
Il coro ha svolto e svolge un'intensa attività concertistica di carattere sacro nelle Cattedrali, Chiese Arcipretali e Parrocchiali, di carattere profano nei luoghi di aggregazione anche alternativi ai teatri come i centri sociali, le feste di volontariato e le manifestazioni organizzate dai quartieri cittadini, spesso al fianco di iniziative benefiche nella raccolta di fondi destinati a soggetti svantaggiati.
Confermando la propria versatilità vocale e interpretativa esegue nuove ed interessanti composizioni, alcune in prima assoluta, riservando particolare attenzione ai giovani compositori. Il compendio dell'attività 2005 è culminato nella programmazione di nuove realizzazioni musicali e nella produzione discografica di CD rom con brani registrati dal vivo durante la stagione concertistica.
Nel corso del 2006 il coro ha affrontato una lunga tournèe operistica (opera e operetta) con il "Trovatore" di G. Verdi, "La Bohéme" di G. Puccini e "La Vedova Allegra" di F. Lehàr rispettivamente a Cison di Valmarino (Tv), Concordia Sagittaria (Ve), Treviso, Monastier (Tv), Marcon (Ve), e Mogliano Veneto (Tv). Nel corso dell' anno 2007, il coro e' stato particolarmente impegnato , oltre che nella registrazione del nuovo CD, in esibizioni operistiche con le rapprensentazioni de "La Traviata" di G. Verdi a Marcon (Ve) e Spinea (Ve), "La Vedova Allegra" di F. Lehàr a Monastier (Tv) e "Cavalleria Rusticana" di P. Mascagni a Cison di Valmarino (Tv) e Concordia Sagittaria (Ve).
Il CD di musica sacra, "O Vos Omnes" , registrato nel 2007 nella chiesa di Campocroce di Mogliano, e' stato presentato al pubblico nel giugno 2008; il coro ha partecipato inoltre alla doppia serata del "Rigoletto" a Scorze' (sez.maschile) e all'esibizione di Motta di Livenza su invito dal coro locale .
Il 2008, per il coro La Contra', rappresenta anche il 30mo anno di attivita' canora; trent'anni di impegno ma anche di soddisfazioni che intendiamo festeggiare insieme a tutti i coristi, vecchi e nuovi, ringraziando le persone che ci hanno fin qui sostenuto in questo percorso,e sperando di continuare a migliorarci nello spirito di amicizia e di ricerca del bel canto che ci ha fin qui accompagnato.

Dal 2010 il coro è diretto dal maestro Edvige Fontana.